;

Fare streaming in modo anonimo: la guida definitiva

Se ti è piaciuto il nostro articolo “Scaricare contenuti in modo anonimo: la guida definitiva”, che è stato molto apprezzato, cogliamo l’occasione per affrontare un tema simile e altrettanto importante, ossia, il problema dell’anonimato quando si fa streaming di contenuti.

Come prima cosa, vorremmo farti capire in quali rischi si può incorrere rinunciando all’anonimato, per poi spiegarti cosa puoi fare in futuro per rimanere anonimo facendo streaming.

Quali rischi si corrono facendo streaming di contenuti non in modo anonimo?

Se rinunci all’anonimato mentre fai streaming di contenuti, sono due i principali rischi in cui potresti incorrere:

  1. Non tutti i contenuti disponibili in streaming sono legali. Quando i fornitori di contenuti sono società come Netflix o Disney Plus non c’è da preoccuparsi, che dire invece se si tratta di servizi di streaming gratuiti e poco conosciuti? In questi casi, spesso la situazione legale rimane piuttosto ambigua oppure si corre il rischio di guardare contenuti in modo illegale senza saperlo.
  2. Parti terze possono scoprire di quali contenuti stai fruendo in streaming. Il tuo provider di servizi Internet innanzitutto o, in determinate circostanze, il gestore di una rete Wi-Fi pubblica, sanno esattamente la posizione da cui ti colleghi. E pur ammettendo che tutto ciò che guardi sia legale, sei proprio sicuro di volere che degli estranei vengano a conoscenza delle tue abitudini di streaming?

Per fortuna, i suddetti rischi possono essere evitati in modo rapido ed efficace con l’aiuto di una VPN e pochi altri accorgimenti.

In che modo una VPN può aiutarti a fare streaming di contenuti in anonimato?

La VPN (Rete Privata Virtuale) è un elemento importantissimo per garantire l’anonimato totale facendo streaming. Non accedi più a Internet direttamente e tutti i dati vengono reindirizzati attraverso un altro server da un fornitore VPN, quale per esempio Shellfire.

Noi di Shellfire, così come altri fornitori di VPN affidabili, non archiviamo file di registro, e questo serve a nascondere totalmente il tuo indirizzo IP. Neanche il tuo provider di Internet o il gestore di un Wi-Fi pubblico potranno essere in grado di risalire ai contenuti di qualsiasi tipo ai quali accedi.

Come si fa a installare una VPN?

Nel caso di Shellfire, non devi far altro che installare il nostro software sul dispositivo che ti interessa. Attualmente, il nostro software VPN è disponibile per Windows, Mac OS, Android e iOS.

Clicca qui per scaricare gratuitamente il software della VPN Shellfire!

La VPN può essere usata anche con sistemi operativi che non siano Windows, Mac OS, Android o iOS?

Di base, la VPN Shellfire può essere utilizzata con qualsiasi dispositivo in grado di connettersi a Internet via Wi-Fi, come le Smart TV, console quali la PlayStation 5 e gli Xbox Serie X / Serie S, così come con i TV-Stick quali Chromecast o il Fire TV Stick Amazon, oppure con TV box come Kodi.

Nel caso di questi ultimi, che non dispongono di un supporto VPN integrato, puoi comunque avvantaggiarti di una connessione tramite VPN quando fai streaming usando il nostro Shellfire Box. Si tratta di un particolare tipo di router VPN plug-and-play che puoi installare e utilizzare nel giro di pochi minuti.

Nel seguente video, ti mostreremo quanto sia facile e rapido installare lo Shellfire Box.

Clicca qui per saperne di più sullo Shellfire Box!

Il Tor Browser può essere una buona alternativa per lo streaming anonimo?

Nonostante i molti  vantaggi di Tor, quali ad esempio il suo alto livello di privacy, specie se abbinato a una VPN, il browser Onion non è adatto allo streaming anonimo.

Il problema più grosso di Tor è la sua lentezza, che rende praticamente impossibile fare un buon streaming.

Con una VPN come quella di Shellfire, al contrario, non dovrai sacrificare assolutamente la velocità e non noterai alcuna differenza rispetto a quando navighi in Internet senza VPN.

Quali altri fattori bisogna considerare facendo streaming in anonimato?

Prima di tutto, ricordati che mascherare l’indirizzo IP non è che uno dei fattori che garantiscono l’anonimato.

Se lasci da qualche parte il tuo indirizzo di casa, nome o indirizzo e-mail, questi possono comunque essere utilizzati per identificarti, il che rende inutile l’anonimato.

Quindi fai attenzione a questo e, come ulteriore misura di sicurezza, usa anche la modalità di navigazione anonima del tuo browser affinché le pagine web che hai visitato non vengano salvate nella cronologia del browser.

Usare una VPN per fare streaming di contenuti in anonimato è legale?

Nota bene: i seguenti paragrafi non costituiscono consulenza legale.

Usare una VPN è assolutamente legale e non devi preoccuparti nemmeno quando usi una VPN per fare streaming e scaricare contenuti, oppure per navigare in anonimato.

Se tuttavia commetti degli illeciti, stai comunque facendo qualcosa di illegale indipendentemente dal fatto che ti stia avvalendo di una VPN, e potresti perciò incorrere in sanzioni nel caso a un certo punto si venisse a scoprire la tua identità.

Immagine raffigurata: Kaspars Grinvalds / 123RF

5/5 (1)

How did you like this post?