VPN con PUBG: istruzioni per PC, console e telefono cellulare

PlayerUnknown’s Battlegrounds, o PUBG, è uno dei più amati giochi di azione online. Di base, è un gioco del genere battle royale dove 100 giocatori si affrontano su di un isola per sopravvivere.

Le VPN (Reti Private Virtuali) vengono usate spesso per poter fare questo gioco, dato che in molti Paesi è bloccato. Grazie a una VPN, puoi camuffare la tua posizione, cosa particolarmente utile se ti trovi in un’area dove ufficialmente il gioco non è disponibile. Allo stesso modo, potrai anche avere accesso a skin per le armi limitate o altri articoli leggendari che in certe aree geografiche non sono disponibili.

Installazione di una VPN per PUBG: Battlegrounds

VPN per PUBG su Windows, Mac, iPhone e Android

Installare una VPN per giocare a PUBG è piuttosto semplice su un’ampia gamma di dispositivi. Tutto quello che devi fare è scaricare il software della nostra VPN e poi seguire le istruzioni a schermo.

Clicca qui per scaricare la VPN Shellfire per Windows, Mac, iOS o Android!

VPN per PUBG su console

Di solito non è possibile giocare a PUBG: Battlegrounds tramite VPN su una console, dato che gran parte delle console quali PlayStation 4, PlayStation 5 e le serie Xbox  non supportano le VPN. Grazie a Shellfire Box, tuttavia, potrai giocare a PUBG con una VPN.

In questo video, ti mostriamo quanto sia facile e semplice il suo funzionamento:

In sostanza, basta semplicemente connettere Shellfire Box al tuo router. Ti apparirà  una nuova rete Wi-Fi, che collegherà a Internet tramite VPN tutti i dispositivi connessi a essa.

Clicca qui per maggiori informazioni su Shellfire Box, o per ordinarne uno!

Benefici di usare una VPN su PUBG: Battlegrounds

Usare una VPN per giocare a PUBG: Battlegrounds ti dà un accesso protetto e criptato al gioco, sicché nessuno potrà tracciare le tue attività o intercettare le tue comunicazioni. Inoltre, tramite la VPN puoi anche cambiare posizione geografica, accedendo così al gioco e a certi contentuti che nel tuo Paese potrebbero non essere disponibili.

Riduci il lag e il ping

Se sei un habitué dei giochi online, probabilmente conosci bene le problematiche del ping e del lag, che possono essere molto frustranti e rendere impossibile giocare. Una VPN può aiutarti a risolvere questi problemi. Le VPN ti connettono a un server diverso dal tuo e convogliano i tuoi dati tramite esso. Questo riduce il ping e rende più scorrevole il gioco.

Un ping basso è essenziale per giocare online, soprattutto in giochi del tipo battle royale come PUBG, dove disponi di una sola vita a partita. Nel corso di una partita, un ping alto può causare dei rallentamenti al gioco, perché aumenta il tempo che intercorre tra il tuo input e la risposta del gioco. Per questo motivo, il tuo avversario potrebbe avere rapidamente la meglio su di te.

In questo articolo spieghiamo in che modo la VPN può ridurre il ping, sia giocando da PC che su console.

Bypassa il geo-blocking

Puoi usare una VPN per cambiare fittiziamente la tua posizione e bypassare così le restrizioni geografiche di PUBG. Per esempio, senza una VPN è impossibile giocare a PUBG da India, Bangladesh, Afghanistan e altri Paesi, dove è stato rimosso dall’App store e impedisce ai giocatori esistenti di organizzare delle partite.

Puoi anche usare una VPN per accedere a skin per le armi, vestiti e casse che nella tua regione geografica non sono disponibili. Tutto quello che devi fare è scegliere un server in una posizione geografica diversa.

Previeni il doxing e gli attacchi DDoS

Giocare a PUBG con una VPN ti protegge anche dal doxing. Il doxing consiste nel fatto che le informazioni personali di un utente vengono divulgate in rete senza il suo consenso. Questo può essere un problema serio in forum online come PUBG. Per prevenire il doxing, devi essere cauto/cauta riguardo alle informazioni che condividi online. Non condividere mai dati personali con persone che non conosci. Usare una VPN può aiutarti a proteggere la tua identità e le tue informazioni personali, crittografando i tuoi dati e rendendo più difficile il tracciamento della tua attività online.

Puoi usare una VPN anche per proteggerti dagli attacchi DDoS. Dato che per lanciare i loro attacchi gli hacker hanno bisogno del tuo indirizzo IP, non potranno localizzarti se oscuri il tuo vero IP con una VPN.

Ti basta quello che hai letto? Clicca qui per scaricare il software VPN Shellfire gratis!

È consentito l’utilizzo di una VPN con PUBG: Battlegrounds?

Assolutamente sì! Non c’è niente di male a usare una VPN mentre giochi a PUBG, a meno che dove vivi tu le VPN siano ritenute illegali.  

Perciò, ti consigliamo di usare una VPN affidabile che non sia facilmente tracciabile e di scegliere una location del server vicina alla tua area grografica per un’esperienza di gioco migliore.

Conclusioni

La VPN è uno strumento utile per chi gioca a PUBG, che comporta molti vantaggi. Il primo è quello di poter giocare a PUBG cambiando la posizione del server se abiti in un Paese da cui PUBG è stato bandito. Inoltre, una VPN può aiutarti a bypassare le restrizioni geografiche e ad accedere a skin, articoli leggendari e altro. Infine, una VPN  affidabile può aumentare la tua velocità Internet assicurandoti allo stesso tempo la massima sicurezza.

Immagine riprodotta: khodusalexey/123RF

No ratings yet.

How did you like this post?