;

Sbloccare YouTube con una VPN

Se si parla di video su Internet, YouTube è la piattaforma più grande del mondo. Non tutti i video che ospita possono però essere visti da qualsiasi utente, perché alcuni di essi sono bloccati.

Perché sbloccare YouTube?

Se soltanto occasionalmente ti è capitato di incappare in un video bloccato su YouTube che non hai potuto guardare, probabilmente non avrai bisogno di fare nulla di particolare. Se invece ti succede sovente o il blocco riguarda tutto il sito Web, allora è chiaro che è una seccatura.

Per questo motivo, sono stati escogitate soluzioni tecniche per eliminare i blocchi o per bypassarli connettendosi a un server di un altro paese. In tal modo, l’utente potrà navigare anonimamente e in sicurezza e accedere contemporaneamente a tutti i video presenti sulla piattaforma video di YouTube.

Perché ci sono i blocchi?

Se cerchi di aprire un video bloccato, ti uscirà una notifica che dice che il video non è disponibile. Le ragioni possono essere varie. La più comune è che nel paese da dove l’utente si sta connettendo c’è una restrizione. Il blocco può però essere determinato anche da ragioni di tipo tecnico.

YouTube spesso è bloccato per esempio nelle scuole, università e in molti uffici per un semplice motivo: gli studenti avranno meno possibilità di distrarsi se non si distraggono guardando per esempio un video durante la lezione. Se però hai bisogno di verificare qualcosa o vuoi anche solo approfittare della pausa per navigare un po’ in rete, il blocco può essere molto irritante.

Sbloccare YouTube: ecco come fare

Il modo più semplice e immediato di evitare il blocco di un portale video è quello di usare una VPN. Indipendentemente dal fatto che il blocco sia causato da problemi tecnici, da restrizioni esistenti in un paese o dal capo ufficio.

La cosa fondamentale che deve poter fare una VPN è criptare i tuoi dati di navigazione rendendoli anonimi, fornirti una connessione veloce per l’HD e sbloccare i video YouTube in qualsiasi paese.

Sbloccare YouTube in Cina

Alcuni paesi bloccano completamente l’accesso a YouTube. Al momento ciò avviene non soltanto in Cina ma anche in Corea del Nord e Iran, per esempio. Blocchi temporanei sono anche stati imposti in altri paesi quali la Turchia, la Russia e il Pakistan.

Se stai pianificando un viaggio in Cina o se sei un espatriato che vive nel paese, di sicuro non vorrai perderti i video che guardi solitamente su YouTube. Per bypassare il blocco, l’utente può semplicemente scaricare il software di una VPN, installarlo e connettersi a un server di un altro paese dove non c’è il blocco di YouTube. Questo renderà semplice accedere a tutti i video che si vuole anche dalla Cina.

La stessa cosa vale per gli altri siti bloccati dal governo, quali Twitter o Facebook. Ad oggi, in Cina sono più di 10.000 i siti Web bloccati.

Bypassare il blocco di YouTube di GEMA

In Germania, guardare un video di YouTube è quasi diventata una “questione di fortuna”. I video musicali, in particolare, sono soggetti al divieto di GEMA (una associazione simile alla SIAE italiana), che causa problemi a molti utenti.

È probabile che il messaggio “questo video non è disponibile nel tuo Paese” appaia sugli schermi di molti patiti di musica, imponendo un divieto francamente talvolta inutile perché si verifica anche quando non ci sono problemi di copyright di mezzo. Però YouTube appartiene a Google che, come altre società americane, blocca molti video “per precauzione”.

Per aggirare questo tipo di censure si può utilizzare una VPN. In tal modo Google non potrà riconoscere la nazione da cui ci si collega in base all’indirizzo IP o viene reindirizzato verso un altro paese dove la restrizione a quel video non esiste. Il significato ultimo per l’utente è il pieno accesso a tutti i contenuti desiderati.

Come sbloccare YouTube con la VPN Shellfire: spiegazione

Puoi bypassare facilmente le limitazioni di YouTube usando il Shellfire box. In questo caso non c’è nemmeno bisogno di installare il software VPN sul tuo computer, basta collegare il box al tuo modem e poi connetterti  alla nuova rete WLAN che avrà generato.

Shellfire Box viene consegnato già completamente configurato a chi lo acquista. Inoltre è già autenticato, criptato e pronto all’uso.

  1. Corrente: Per avviare la connessione hai solo bisogno di alimentare il piccolo box attaccandolo alla corrente.
  2. Modem: Poi, Shellfire Box dovrà essere collegato manualmente al modem Internet dell’utente.
  3. WLAN: Questo avviene tramite un cavo di rete o un classico cavo WLAN.

Quando non avrai più bisogno della connessione VPN ti basterà tornare alla tua solita rete domestica e usare la linea Internet normale senza passare tramite Shellfire Box.

Con la VPN Shellfire (e allo stesso modo quando si usa Shellfire Box) il traffico è illimitato e ci si può connettere alla rete tramite server disponibili in 35 paesi. Il prezzo di acquisto di Shellfire Box include già uno o due anni di utilizzo della VPN Premium-Plus.

(Fonte immagine: Grindvalds: 56160330/ 123rf.com)

5/5 (1)

How did you like this post?